Navigando nel sito acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di più clicca qui.
CHIUDI

Pasta di zucchero: come lavorarla

Con la pasta di zucchero potrete rendere bellissimi i vostri cupcake, torte e biscotti: chiamata anche fondant,la pasta di zucchero ben si presta per ogni tipo di decorazione, soprattutto per la sua malleabilità e modellabilità. Grazie ai coloranti alimentari è possibile ottenere la colorazione desiderata e donare alla vostra torta l’aspetto che più preferite.

Vediamo come si lavora la pasta di zucchero, partendo dal presupposto che vogliate colorarla voi con i coloranti alimentari: l'alternativa è comprare panetti già colorati, pronti per essere stesi e posizionati come copertura.

Per prima cosa, assicuratevi di conservare la pasta di zucchero acquistata ben chiusa e lontano da fonti di calore o dal freddo eccessivo, per evitare che diventi secca, troppo morbida o troppo dura e quindi difficile da lavorare.

Iniziate spolverando il piano da lavoro con dello zucchero a velo ed ungete le mani con del burro: prendete il panetto e in piccolissime dosi, aggiungete il colorante alimentare, un po' alla volta e continuate ad impastare fino a che l'impasto non sarà omogeneo e la colorazione dell'intensità che preferite. Una volta ottenuto il panetto colorato, aiutatevi con un mattarello in plastica e stendete la pasta di zucchero fino ad ottenere la grandezza desiderata: a questo punto, arrotolate la sfoglia intorno al mattarello e trasferitela sulla torta, facendo attenzione che l'impasto aderisca bene alla crema di copertura. A questo punto, con le mani ben pulite ed asciutte, cercate di pareggiare il più possibile la pasta di zucchero e con un coltello liscio, eliminate quella in eccesso dai bordi.

Benché sia molto più semplice acquistare la pasta di zucchero già pronta, troverete la sua preparazione semplice e veloce.

Vediamo insieme come procedere partendo dagli ingredienti:

  • 500 gr di zucchero a velo

  • 50 gr di glucosio

  • 5 gr di colla di pesce

  • 30 gr di acqua

  • Coloranti alimentari q.b.

Procedimento

Per fare ammorbidire la colla di pesce, mettetela in ammollo in acqua molto fredda per almeno 5 minuti. In un pentolino, mettete a scaldare il glucosio insieme all’acqua, stando attenti che non raggiunga l’ebollizione: in alternativa si può scaldare anche in microonde, ma è più difficile controllare che la temperatura non diventi troppo elevata. Una volta scaldato il composto, aggiungete la colla di pesce (assicurandovi di strizzarla bene) ed amalgamate il tutto.

In una ciotola a parte, setacciate lo zucchero a velo ed aggiungete il glucosio, impastando fino a che quest’ultimo non sarà completamente assorbito. Continuate a lavorare il composto a mano su una spianatoia spolverata con un po’ di zucchero a velo. Continuate a lavorare la pasta di zucchero fino a che non risulterà più appiccicosa sulle mani.

Dividete la pasta di zucchero ottenuta in panetti (tanti quanti colori diversi volete creare) ed aggiungete ad ogni panetto una piccola quantità di colorante alimentare continuando ad aggiungerne mano a mano che procedete all’impasto a seconda dell’intensità desiderata, fino a che il colore non risulterà omogeneo.

Infine, una volta ultimata la preparazione, avvolgete i vari panetti nella pellicola trasparente e conservatela in luogo freddo ed asciutto (non in frigorifero e lontano da fonti di calore).